Salute

10 BENEFICI DI FARRO | CE LO SPIEGA GÜNTHER KARL FUCHS.

10 BENEFICI DI FARRO | CE LO SPIEGA GÜNTHER KARL FUCHS.

Il farro. Perché è diventato speciale, quasi indispensabile, per il consumatore? Lo avete chiesto al blogger Günther Karl Fuchs del seguitissimo Papille Vagabonde che dedica proprio al farro un’intera trattazione sulle sue specialità. Domina ormai sugli scaffali dei migliori supermercati con le farine, i perlati fino alle paste e ai piatti pronti. E questo perché, secondo il blogger, c’è un vero ritorno alla storia, un voler vivere alcune fasi dell’antichità per rintracciare il gusto vero, autentico del cibo.

Il farro è considerato dagli studiosi tra i cereali più antichi, risalente al XIII millennio avanti Cristo, in pieno Neolitico, principalmente diffuso nelle zone della Mesopotamia e del Medio Oriente.  Oggi, grazie “alla caparbietà di alcuni contadini di mantenere viva una grande e vecchia tradizione”, soprattutto in Italia possiamo vantare questo incredibile ritorno al benessere alimentare. 

Ma non è tutto. Secondo Günther Karl Fuchs la diffusione del farro originario dicoccum e il suo sempre più frequente utilizzo in cucina è dovuto a 10 punti cardine, così sintetizzati:

10 BENEFICI DI FARRO :

1) Il farro vanta un genoma non modificato. Una pianta che cresce in terreni poveri resistente al freddo e alla siccità.

2) La maggior parte del farro in commercio arriva da coltivazione biologica, una pianta forte che non necessita di un massiccio intervento di trattamenti.

3) Origine e provenienza Italiana, Toscana (Farro della Garfagnana IGP), Lazio (Rieti), Umbria (Val Nerina, Val Corneo), Molise, Marche, rassicura il consumatore rispetto a un cereale che arriva dall’Ucraina, Australia, Canada.

4) Molto facile da adoperare in cucina al posto della farina di grano alla quale siamo più abituati. È bianca lo stesso, mentre altre farine di cereali necessitano di una maggiore conoscenza ed esperienza per sostituire la farina bianca 00. Si possono fare pane, biscotti, focacce, dolci.

5) Il gusto è molto piacevole. Ad alcuni ricorda la nocciola con una qualche nota di sapore di miele, il pane in modo particolare assume un bel colore dorato.

6) Alimenti ad alto valore nutrizionale, lo abbiamo visto nel post precedente la considerazione che viene data ad alcuni nutrienti rispetto ad altri da consumatori ed esperti  del settore, il farro si adatta  perfettamente dato l’alto tenore di  proteine, fibre e sali minerali come il magnesio rispetto ad altri cereali.

7) Il farro contiene glutine, ma molto meno del grano, tanto che persone sensibili al glutine non hanno alcun problema con il farro. La sensibilità al glutine è soggettiva, è un dato interessante ma che non può essere generalizzato.

8) Alto indice di sazietà. Secondo alcuni ricercatori grazie al fatto che assorbe molta acqua durante la cottura ha un alto indice di sazietà.

9) Un basso indice glicemico, il farro in particolare il farro dicoccum, che si adatta ad un alimentazione per coloro che praticano attività sportiva ma anche coloro che devono affrontare una dieta ipocalorica (è il cereale meno calorico)

10) La storia ha un suo fascino. Sapere di potere mangiare un alimento che ha attraversato la storia, ha un suo forte “appeal”. Sono stato al Festival del Medioevo a Gubbio e molte ricette avevano protagonista proprio il farro, questa crea un legame con la storia ma anche con il territorio e la tradizione gastronomica, un aspetto che non deve essere sottovalutato.

Stando a quanto scrive l’autore di Pupille Vagabonde, introdurre questo meraviglioso cereale originario nella propria dieta quotidiana comporta un miglioramento sostanziale nell’organismo e al di fuori di questo grazie al sostegno all’ambiente.

10 BENEFICI DI FARRO

10 BENEFICI DI FARRO

Related Posts