Ricette

#NUOVARICETTA: BISCOTTI DI FARRO IN STILE DIGESTIVE

Secondo il genio russo Čechov per la gente felice non c’è estate e non c’è inverno. Noi di LUZI abbiamo trovato un rimedio per chi ancora non avesse raggiunto quello stato di grazia che lo porta a non accorgersi del freddo e del caldo, perché così felice. Lo facciamo con una nuova ricetta: i biscotti in stile digestive con Farina integrale di Farro bio e Mais bio LUZI. Buonissimi da mangiare con una tazza di tè o a un caffè o un vasetto di yogurt alla frutta, per merenda o a colazione, di certo straordinari come base per fantastiche torte fresche e cheesecake. 

Chi, d’altronde, non ama il cheesecake? Ma soprattutto, chi non ama il biscotto digestive? Noi di LUZI ti proponiamo una versione ancora più sana del classico biscotto integrale anglosassone. Attraverso l’utilizzo di ingredienti naturali e della migliore farina da agricoltura biologica italiana, macinata a pietra e ricca di fibre e nutrienti originari, otterremo un alimento incredibilmente prezioso per la nostra salute, un alleato goloso contro i giorni più freddi dell’anno e una coccola davvero meritata alla nostra dieta.

La ricetta che ti andiamo a proporre è semplice, come la natura stessa da cui provengono gli alimenti che abbiamo selezionato per la sua realizzazione. In questo ti mettiamo la bontà e l’autenticità dei nostri prodotti, a te chiediamo solo di mettere l’amore per te e per chi nutri. 

Ecco cosa Ti occorre:

  • 40 grammi di Farina integrale di Mais bio LUZI
  • 100 grammi di Farina bio di Tipo 2 LUZI
  • 300 grammi di Farina integrale di Farro bio LUZI
  • 150 grammi di zucchero di canna integrale
  • 200 grammi di margarina vegetale
  • due cucchiaini di lievito vanigliato
  • 1 uovo (in alternativa aumenta le dosi di margarina a 250 grammi totali o sostituisci con una tazza di latte o di latte d’avena).

Ricetta

Il procedimento per realizzare ottimi biscotti in stile digestive di farro è il seguente. Prendi una teglia a cui avrai fatto aderire della carta da forno. Accendi il forno ventilato a 160 °C e lascialo scaldare. Nel frattempo in una ciotola unisci alle farine lo zucchero, l’uovo e la margarina direttamente dal frigo. Comincia ad impastare energicamente e forma una palla da riporre in frigo per un quarto d’ora. Dopo aver atteso il tempo necessario, posiziona l’impasto su un piano da lavoro infarinato e inizia a stendere la pasta aiutandoti con un matterello. Prendi una forma che ti piace. Noi abbiamo scelto un cerchio, la classica forma del biscotto digestive. E inizia ad elaborare i biscotti. Con una forchetta divertiti a forare i biscotti. Posizionali sulla teglia distanziandoli di qualche centimetro. Metti in forno e attendi venti minuti, controllando di tanto in tanto il colorito, che dovrà essere sempre più dorato, grazie allo zucchero integrale e alle farine integrali ricche di crusche. Il risultato è strabiliante. Sono ottimi per ogni momento della giornata, per uno snack sano e nutriente e per una colazione carica di energia e di benessere. Oppure per realizzare fantastici dolci. 

Il nostro consiglio dà a questo biscotto una marcia in più: prava a conservare i biscotti digestive in un barattolo che conteneva miele. La sue essenza si instillerà nei biscotti donandoli un gusto ancora più dolce e intenso. E buon appetito!

Note della redazione: Non ci dimentichiamo mai di ricordarti quanto faccia bene alla tua salute associare alimenti salutari che facciano della tua nutrizione la migliore terapia per ogni cosa.

Utilizziamo il farro della specie Triticum dicoccum L. per la preparazione della nostra farina. Dalla macinazione a pietra e a tutto corpo delle cariossidi otteniamo un prodotto dal sapore intenso e caratteristico, altamente digeribile e dal basso indice glicemico. Il farro è coltivato in grande prevalenza nei territori collino-montani delle Marche, direttamente dall’azienda e/o in collaborazione con coltivatori ai quali viene affidata la semente. La trasformazione avviene nel rispetto di un processo produttivo rigoroso ed attento, in conformità alle rigide direttive dei disciplinari che regolano le produzioni biologiche lungo tutta la filiera, per un prodotto sicuro e tracciato dal campo al consumatore finale. La macinazione a pietragarantisce l’integralità della farina e il completo trasferimento nella stessa di tutti gli elementi nutritivi propri del cereale in natura. Il farro è fonte naturale di vitamine (vitamina Atiamina B1riboflavina B2 e niacina B3) e di sali minerali (Ferro, Fosforo, Potassio e Magnesio) e il suo consumo assicura un apporto bilanciato di Proteine e Fibre oltre a un contributo nutrizionale limitato in termini di grassi e calorie.

La farina di mais, naturalmente priva di glutine

La farina di mais, naturalmente priva di glutine, ha una grande storia nell’alimentazione tradizionale italiana. É ottenuta dalla macinazione a pietra di mais biologico, processo che garantisce l’integralità della farina nonché l’apporto equilibrato nella stessa di fibre alimentari e micronutrienti essenziali in una buona alimentazione.

Related Posts